Intervista ad Edoardo Nesi

Che cosa l’ha spinta a scrivere il suo ultimo libro?
La necessità di provare a dare una risposta a una domanda dei miei figli che mi chiedevano preoccupati se la Grecia stava per fallire. Cosa sarebbe successo se la Grecia falliva. Poi mi chiesero anche se l’Italia poteva fallire. Di fronte a questo credo che un padre debba trovare il modo di provare a rassicurare i propri figli e al tempo stesso stupirsi di come il mondo sia completamente cambiato negli ultimi tempi.
Ha già deciso di cosa tratterà la sua prossima opera culturale?
Il prossimo libro vorrei fosse… anzi cominciasse almeno negli anni ottanta. Mi piacerebbe fosse un romanzo con cui provare a raccontare quegli anni come li ho vissuti io.
A livello di cinema?
Niente. il cinema è finito per me.
Come mai?
Fare lo scrittore occupa cosi tanto tempo… e poi il tempo che si ha a disposizione nella propria vita è meglio utilizzarlo per le cose che vengono meglio diciamo, non in quelle in cui non si è bravi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...